Home Appunti - Bilješke La Delibera del Consiglio della Comunità degli Italiani di Rovigno pubblicata sul “Glas Istre” del 30 marzo 2010
La Delibera del Consiglio della Comunità degli Italiani di Rovigno pubblicata sul “Glas Istre” del 30 marzo 2010 PDF Stampa E-mail
Scritto da Silvano Zilli   
Martedì 30 Marzo 2010 07:30
COMUNITÀ DEGLI ITALIANI
DELLA CITTÀ DI ROVIGNO
IL CONSIGLIO

In considerazione del fatto che l’articolo di Eleonora Brezovečki inerente la Delibera della Comunità degli Italiani non è stato pubblicato integralmente su “La Voce del Popolo” (nemmeno dietro nostra richiesta di farlo a pagamento), e considerato l’articolo pubblicato sul “Piccolo” di lunedì 29 marzo, contenente affermazioni gratuite sul documento della CI di Rovigno, senza tra l’altro che la stessa la abbia inviato a codesto giornale, pubblichiamo la Delibera nella sua interezza, per una questione di giusta e corretta informazione nei confronti dei lettori e dei connazionali.
Costatato e tenuto conto che:
-ai sensi dell’articolo 20, comma 3, dello Statuto dell’Unione Italiana, “le elezioni per la nuova Assemblea vengono indette dal Presidente dell’Unione Italiana sessanta (60) giorni prima dello scadere del mandato”;
-le ultime elezioni per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana si sono tenute l’11 giugno 2006 e che il mandato dell’attuale compagine dell’Assemblea dell’Unione Italiana scade l’11 giugno 2010 (dato che sulla base dell’articolo 20, comma 1, dello Statuto dell’Unione Italiana “il mandato dei consiglieri dell’Assemblea è di 4 anni”);
-l’ultima data utile per l’indizione delle elezioni ordinarie per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana, ai sensi dello Statuto in vigore, è il 12 aprile 2010;
-la prossima sessione dell’Assemblea dell’Unione Italiana, convocata per il 30 marzo 2010 a Dignano, non prevede un punto all’ordine del giorno relativo all’indizione delle elezioni per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana, bensì la discussione e l’approvazione della “Proposta di modifiche e integrazioni allo Statuto dell’Unione Italiana” con l’intento di modificare le modalità d’elezione e quindi il processo elettorale, che invece dovrebbe essere avviato entro i prossimi 13 giorni (ossia entro il 12 aprile 2010);
-la “Proposta di modifiche e integrazioni allo Statuto dell’Unione Italiana”, all’ordine del giorno della prossima seduta dell’Assemblea dell’Unione Italiana, non è stata preparata né presentata dall’organismo competente, ossia dal Comitato per lo Statuto ed il Regolamento interno che, ai sensi dell’articolo 8, comma 3, del “Regolamento interno dell’Assemblea dell’Unione Italiana”, è chiamato a “proporre le modifiche e integrazioni allo Statuto e al Regolamento interno”;
-l’attuale compagine dell’Assemblea dell’Unione Italiana non ha provveduto, nell’arco di quattro anni, ad aggiornare e, per quanto possibile, integrare e modificare in modo consensuale lo Statuto dell’Unione Italiana e il Regolamento elettorale per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana, previa consultazione quanto più vasta dell’elettorato;
il Consiglio della Comunità degli Italiani di Rovigno, alla sua seduta straordinaria tenutasi il  26 marzo 2010, ha emanato la seguente

DELIBERA

1. Si ritiene inaccettabile, infondato e inopportuno procedere con la discussione e l’approvazione di modifiche al processo elettorale a distanza di 13 giorni dall’ultima data utile per l’indizione delle elezioni ordinarie, ossia a distanza di 73 giorni dalla consultazione elettorale ordinaria per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana.
2. Si invita l’Assemblea dell’Unione Italiana, convocata per il 30 marzo 2010 a Dignano, a tener conto dei termini procedurali e temporali in merito all’indizione delle elezioni ordinarie per il rinnovo dell’Assemblea dell’Unione Italiana, in osservanza dello Statuto e del Regolamento elettorale in vigore, ovvero a cassare il primo punto dell’ordine del giorno (Discussione e approvazione della “Proposta di modifiche e integrazioni allo Statuto dell’Unione Italiana”) e di invitare il presidente dell’Assemblea dell’Unione a indire le elezioni ai sensi dell’articolo 20, comma 3, dello Statuto dell’Unione Italiana in vigore.
3. Si informa l’Unione Italiana e l’opinione pubblica che la Comunità degli Italiani di Rovigno indirà le proprie elezioni ordinarie entro i termini prescritti dal proprio Statuto.
4. La presente Delibera entra in vigore il giorno della sua approvazione.

Il Presidente 
prof. Elio Privileggio

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Marzo 2010 07:32
 
hrvatskiitaliano

Manifesti

Vox populi

Il sito web è indipendente, in costante aggiornamento e soggetto ad ampliamento. Questo spazio è libero, gratuito e a disposizione di tutti coloro che vogliono rendere pubblica la propria opinione e che, purtroppo, non sono riusciti ad ottenere un riscontro positivo da parte dei mezzi d'informazione presenti sul territorio istro-quarnerino.

I pareri, le proposte, le idee, i commenti vanno inviati alla seguente e-mail:

voxpopuli@silvanozilli.com

 


Get the Flash Player to see this player.