Home Appunti - Bilješke I candidati al seggio specifico della Comunità Nazionale Italiana al Parlamento sloveno
I candidati al seggio specifico della Comunità Nazionale Italiana al Parlamento sloveno PDF Stampa E-mail
Scritto da Silvano Zilli   
Martedì 02 Settembre 2008 00:00

Sono state indette per il 21 settembre 2008 le elezioni politiche in Slovenia. Gli elettori saranno chiamati a eleggere 90 deputati, due dei quali in rappresentanza delle minoranze nazionali italiana e ungherese. Gli appartenenti alle minoranze nazionali hanno diritto al “doppio voto” e cioè al “voto politico”, come tutti gli altri cittadini, per esprimere una scelta politica/partitica e al “voto “etnico” per eleggere il proprio deputato al seggio specifico della Camera di Stato.

In questa competizione elettorale saranno cinque i candidati (che sono riusciti a depositare almeno trenta firme di connazionali necessarie per rendere valida la candidatura) in lizza per il seggio garantito alla Comunità Nazionale Italiana che, effettuato il sorteggio, appariranno così sulla scheda elettorale :
1. Vladimiro Dellore
2. Sebastian Pelan
3. Roberto Battelli
4. Luciano Monica
5. Aurelio Juri. 
Gli elettori della Comunità Nazionale Italiana iscritti negli elenchi elettorali dei tre Comuni costieri (Capodistria, Isola e Pirano) il 21 settembre sceglieranno un solo deputato per il seggio specifico anche se, sulle schede elettorali, dovranno valutare di fatto tutti i cinque candidati, sistemandoli in un ordine decrescente di gradimento (da 1 a 5). Davanti al nome dei candidati va indicato il posto che secondo l’elettore il candidato merita nella graduatoria da stilare. Allo scrutinio la Commissione elettorale attribuirà 5 punti al candidato scelto/indicato con il numero 1; 4 punti al candidato indicato con il numero 2; 3 punti al candidato indicato con il numero 3; 2 punti al candidato indicato con il numero 4; e 1 punto al candidato indicato con il numero 5. L’elezione al seggio specifico è diversa dalla scelta degli altri 88 deputati al Parlamento e si svolge applicando il cosiddetto metodo di Borda (vedi: http://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_di_Borda), dal nome del matematico francese che lo ha ideato, ovvero si tratta di fare una graduatoria tra i nomi sulla scheda.
In merito ai candidati:
1. Vladimiro Dellore di Isola - laureato in lettere italiane e letteratura comparata, redattore culturale di Radio Capodistria;
2. Sebastian Pelan di Capodistria - il più giovane candidato in lizza, grafico e designer di professione, direttore dell’azienda famigliare;
3. Roberto Battelli di Bertocchi - già giornalista di TV Capodistria e de “La Voce del Popolo”, deputato al seggio specifico della Comunità Nazionale Italiana dal 1990 al 2008;
4. Luciano Monica di Pirano - dottore in scienze dell’educazione con curriculum di insegnante, preside, consulente pedagogico e docente universitario, attualmente membro (indipendente) del Consiglio del Comune di Pirano;
5. Aurelio Juri di Capodistria - già giornalista di Radio e TV Capodistria, ex sindaco di Capodistria, per tre legislature deputato dei Socialdemocratici al Parlamento sloveno.

P. S.

Speriamo e confidiamo che gli elettori-appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana dimostrino un grande senso di maturità e di responsabilità esprimendo un voto che ponga fine ad ogni pretesa di qualsiasi dirigente a fare della propria funzione la propria professione.
 
hrvatskiitaliano

Manifesti

Vox populi

Il sito web è indipendente, in costante aggiornamento e soggetto ad ampliamento. Questo spazio è libero, gratuito e a disposizione di tutti coloro che vogliono rendere pubblica la propria opinione e che, purtroppo, non sono riusciti ad ottenere un riscontro positivo da parte dei mezzi d'informazione presenti sul territorio istro-quarnerino.

I pareri, le proposte, le idee, i commenti vanno inviati alla seguente e-mail:

voxpopuli@silvanozilli.com

 


Get the Flash Player to see this player.